FANDOM


Solarian.jpg

"Era finalmente arrivata. E quella città, quell'enorme metropoli era li, tutta viva, intorno a lei. Gente che sorrideva, senza bisogno di avere qualcuno vicino. Li, in quella città che sembrava cosi felice lei si sentiva tanto inutile, ma anche contenta. Perchè Phage percorreva i passi di coloro che, prima di lei, avevano vissuto nella sofferenza. Stava dirigendosi verso il luogo in cui avrebbe dovuto edificare il templio di Ilmater col denaro raccolto. D'un tratto, la curatrice udì un urlo. "La prossima volta ci penserai due volte prima di infilarmi la mano in tasca, marmocchio!" I calci rovinavano ripetutamente il corpo del povero brigantello affamato, chino in terra con le mani sul volto per evitare atroci dolori, mentre le due guardie di quell'uomo applaudivano le turpi gesta del loro padrone, sorridenti. L'ultimo calcio venne intercettato dal corpo di Phage, gettatasi in difesa del bambino. "Per cosa viene punito questo bambino, chi merita tale punizione e chi... -- disse, osservando in modo intenso il nobiluomo-- e degno di eseguirla...!" "Spostati donna, o finirò con lui per cominciare con te!" Il bimbo levò le mani dal viso, mostrando la sua vera identità. Era un bambino gnomo, con una grave malattia al viso. La sua faccia era rovinata da una malattia che deturpava parte del suo volto. Phage strinse i denti con sguardo truce mentre i suoi occhi non smettevano di lacrimare. Quel povero bambino non meritava il male inflittogli dalla natura, figurarsi i calci di quell uomo. "Guardalo bene in faccia donna, e solo uno sgorbio senza fami..." Le ultime parole del nobile vennero bloccate dallo sguardo di puro odio e tensione della curatrice. Una sottile lama fuoriuscì dall'azzurra tunica di Phage e si arrestò a pochi centimentri dalla gola del nobile arrogante. "Nessuna benda cura gli animi. La tua lingua marcisce come l'inutilità che rechi nel cuore, se qualcosa di buono ancora scorre in te allora sii cosi saggio da riportarlo a casa insieme alla pelle." Il nobile girò lo sguardò, indignato, fece un segno ai suoi uomini e sparì per i vicoli di Goldenaar. I suoi occhi si fusero col suo candido e splendido sorriso, rivolti al giovane piccol gnomo. Phage pensò alle decine di monete di platino che portava sempre con se in tasca. Si rivolse al giovane: "Un giorno avrò una casetta qui, e tu sarai il benvenuto, berremo insieme tanta minestra calda e gireremo per la città conoscendo tanti bimbi come te ed aiutandoli tutti nello stesso modo! Ma... vogliamo cominciare con un gioco? Lo stesso gioco che volevi fare con il nobile... vediamo se riesci a mettere la tua mano in tasca e fuggire velocemente prima che ti veda.." Il ragazzino si asciugò le lacrime ed annui alla curatrice sorridente. Phage rise e si girò un istante, il tempo per far eseguire la manovra al povero borsaiolo che prese la piccola sacca con le monete di platino dileguandosi per i vicoli. Phage sorrise nuovamente, immaginando la faccia di sorpresa che avrebbe avuto il giovane nell'aprire una borsa con tante monete. Sorrise mentre guardava il tramonto, poi si affrettò verso una locanda, ricordandosi che adesso non aveva più nemmeno una moneta di rame, e che avrebbe dovuto lavare molti piatti quella sera, per un buon pasto caldo..."



DESCRIZIONE CARATTERIALE Modifica

I Solarian solo il sinonimo dell'altruismo, della generosità, del sacrificio votato al bene comune, o almeno, questa è la media condotta di ognuno di essi ai tempi dell'antica Prinsvalia. Ad oggi, i Solarian sono una razza pacifica ed operosa, pronta ad aiutarsi l'un l'altro per il bene di tutti. La fiamma del rancore non alberga nei cuori di un Solarian.


DESCRIZIONE FISICA Modifica

I Solarian posseggono una carnagione chiara, con capelli biondi, castano chiari o rossi. I loro occhi brillano dei più svariati colori, ma di solito sono sempre chiari. I movimenti di un Solarian sono tranquilli ma controllati, così come le parole profferite da ognuno di essi. Raramente un Solarian si esprime tramite menzogna, a patto che essa non sia il giusto prezzo per una palese fanfaronata.


ALLINEAMENTI POCO ATTINENTI AL GDR Modifica

Qualsiasi malvagio.


CARATTERISTICHE Modifica

+1 in Saggezza, +1 in Carisma, +2 in Guarire e Diplomazia, Talento bonus regionale: Fortuna degli eroi. I Solarian hanno un LEP +1 poichè hanno caratteristiche migliorate rispetto alla razza base.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale