FANDOM


Elkantor... terra di guerrieri, di miti e leggende con pizzico di magia.

Un fuoco, in mezzo alle lande piccolo ma caldo, e davanti un ragazzetto di 18 anni che mangia con un foglio in mano.

-Ecco l'ispirazione! * comincia a scrivere *

-Si cosi... una canzone per i cavalieri... bella e intonataMastica

Finito di scrivere si distese a mirar la luna e le stelle.

La mia vita è migliorata.. non ho soldi ma migliorata... a che mi servono i soldi.. ho la fortuna dalla mia..

Pian piano i suoi ricordi vagano nel passato quand'egli era un nobile..

-Fai questo... non fare quello, comportati cosi dai bell'impressione.. mangia composto... non frequentare chi non è del tuo ceto... cazzate! Mi stavo rovinando...

Eh già... egli non amava quella vita, sin da piccolo di nobile aveva ben poco. Ma la fortuna non lo aveva mai abbandonato, e di fatti al suo diciasettesimo compleanno egli conobbe Karyu...

Era una donna, una vagabonda che sapeva tutto di un pò, libera come il vento e risplendente come la luna..

Costei la conobbe durante l'ennesima fuga che il giovine fece per fuggire dalla sua vita.

Si conobberò per caso, girando un angolo correndo vi sbattè contro, la donna vedendolo nei guai lo aiutò.

In locanda gli chiese il perchè di tanta fuga, e lui gli rispose raccontandogli la sua vita.

-Oh bhè... è la prima volta che incontro un nobile che vuol scappare dalla sua ricchezza... e dimmi che vorresti fare? -Bhè viaggiare, incontrare gente, divertirmi scrivere cantare insomma sentirmi vivo! * entusiasta *[/color] -Bhè... hai uno spirito libero... e non hai grandi mira * sorridendo * se vuoi puoi venire con me.. e vedremo come te la cavi..Il ragazzo spalanco gli occhi

-Davvero?? Grazieeeeeeee

Cosi si incaminarono in giro, senza meta.. il ragazzo imparò a suonare, a cantare sotto le stelle e a godere dei piaceri della natura, tirando fuori il suo lato creativo e folle sotto i continui sorrisi di Karyu

-Karyu cos'è questo? cos'è quello? come si usa questo???

Non faceva che domande, e cacciarsi nei guai di ogni tipo.

Aveva a cuore le creature della natura, e amava canticchiare con loro.. perdersi in lande verdeggianti riscaldato dal sole.

-Lo sapevo... tu sei fatto per essere libero... ma... ora è tempo che tu sia libero anche da me...

La guardò

-C..come? ma che dici? sei la mia guida ho bisogno di te e,..

Sorridendo

-No ragazzo mio.. è tempo che tu cominci a camminare da solo... ti portai via dalla tua vita, ma ora stà a te.. i tuoi genitori ti cercheranno... dovrai essere scaltro furbo... e veloce... corri e non ti fermare mai.. abbiamo una vita e nemmeno lunga... goditela...

Senza dir altro se ne andò, tranquilla come nulla fosse e il ragazzo la vide... ma non disse nulla.. aveva ragione lei.

Si diresse di città in città, a cantare e approfittare di ogni cosa per vivere.. non avevo muscoli come i possenti guerrieri, ma anche l'armature le vedeva come costrinzioni... e lui voleva essere libero...

Ebbe guai, conobbe persone, litigò con altre.. sempre puntando a godersi la vita senza dispiaceri.. non c'è tempo per quelli!

Il ragazzo rimase cosi sdraiato sotto quella luna... con il vento a cullarlo... egli era felice...

si addormentò immaginando nuovi incontri e avventure, aveva 18 anni... e tutta la vita davanti..

e vicino a lui vi era il foglio con la canzone, che faceva:

Scendo dagli alti sentieri di montagna,

guardo verso la vallata dove c'è la mia capanna.

Passo dopo passo mi allontano dal cielo stellato,

corro verso i luoghi in cui ho sentito cantare per me

le prime ninnenanne da bambino.

Scorre il fiume,morde i sassi,culla i pesci dolcemente

e il salice piangente si riflette dentro l'acqua

mentre splendidi cavalieri appaiono lontano

su cavalli che nitriscono al canto dei pastori,

è un canto strano che ti prende l'anima e la mente

e fa crescere più forte in fondo al cuore il desiderio ardente

di essere liberi,vivere liberi

in una terra dai mille incantesimi.

E' una rosa rossa che un giorno fiorirà

da tutto il sangue versato nella polvere da giovani vite.

Quel giorno finalmente ci sarà

per tutto un popolo il diritto di vivere.

Per tutto un popolo quel giorno ci sarà

una ragione per vivere.

Firmata: Khristian

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale