FANDOM


“Mia Piccola Helèna”

Così ancora mi chiamava mi padre quando gli eventi sconvolsero la mia famiglia e la mia città. Quando avevo solo 10 anni, ed ero troppo piccola per capire appieno la portata degli avvenimenti che a quel tempo si susseguirono, ma abbastanza matura per carpirne le conseguenze. Era tutto sotto i miei occhi e, in disparte,attenta spettatrice nell'ombra, coglievo ad ogni respiro il clima di disfacimento e osservavo cupa la follia che, giorno dopo giorno, divorava la mente di mio padre. Fra le pareti del palazzo sentivo echeggiare il nome di mio fratello Artilius: sussurri colmi di vergogna, urla cariche di rabbia

E’ a quel tempo che Helèna, terzogenita della famiglia Von Caster e seconda in linea di successione,inizia , dapprima come osservatrice, poi sempre più attivamente, ad interessarsi agli affari di famiglia ed agli avvenimenti politici della città dai quali, sia per la giovane età sia perché femmina, era stata esclusa. In quegli anni matura un forte senso della famiglia , l’onore e il prestigio del passato sono il suo pensiero costante ma le è palese come Damien Von Caster, perso nei labirinti di una mente malata, non potrà mai riconsegnare la casata all’antica dignità. Ciononostante mostra rispetto per quel padre che ormai considera debole , ne segue le direttive senza mai contraddirle apertamente e accetta apparentemente le sue decisioni, così come ha accettato anni prima la decisione di accogliere e dare il cognome della casata a Naryan. Intimamente Helèna non ha mai considerato la sorella adottiva una vera Von Caster ,nonostante questo e proprio in virtù del cognome che porta è leale nei suoi confronti ma non arriva mai a fidarsi completamente di lei. E ‘Atrum, il fratello maggiore al quale è fortemente legata , che Helena considera l’unico degno di portare avanti con lei gli interessi economici e politici della famiglia. Atrum è l’unico in cui ripone fiducia e verso il quale mostra un sincero affetto e un autentica ammirazione che la portano a sopportare il suo senso quasi maniacale di protezione.

“ Non guardare la spada, guarda i miei occhi !”

Il tono autoritario e secco nella voce di mio fratello mentre mi allenava con lo stocco, mi obbligava ogni volta a sollevare lo sguardo e a fissare i suoi occhi grigi come l’acciaio , identici ai miei, se non fosse per quella piccola ma visibile macchia nera che screzia l’iride del mio occhio sinistro. Helèna non è destinata alle armi,in realtà nessuno ha scelto per lei nessuna strada. Le è stato insegnato a leggere e scrivere correttamente e certamente la famiglia l’ha spronata ad approfondire la sua cultura ma più per obblighi di rango che per un vero e proprio progetto di vita. Più per spirito di emulazione nei confronti del fratello che per vera e propria passione, a 15 anni chiede ad Atrum di allenarla nella spada...prima un semplice stocco, ed ora una vera falce... Forse l'idea che la sorella si sappia difendere, o forse l'idea di fragilità che quel fisico esile suggerisce convince Atrum, dapprima riluttante, ad acconsentire alla richiesta della ragazza. Un fisico esile, incorniciato da un viso delicato e gradevole, la pelle ambrata su cui spiccano le iridi grigie e le folte ciglia nere, come i capelli, elegantemente racchiusi in una treccia. Eleganza, fragilità, delicatezza...Volontà, carisma e quella luce negli occhi "Gliel'aveva detto tante volte Atrum...”E’ per quella luce negli occhi quando parli di Shavorak sorella"

ShavorakAtrum mi allenava alle armi , io gli parlavo di Lui. La comune fede in Shavorak, il nostro secondo legame

Ma non è solo per la famiglia che Helena rivolge il proprio interesse . La città , il suo governo e il suo prestigio la interessano allo stesso modo La vista della città sull’orlo dell’anarchia la porta a maturare pian piano la convinzione che l’uomo è per natura abietto e debole e per questo, se lasciato libero di agire, non potrà che generare caos e infamia. Si radica dentro lei l’idea che la libertà è nemica dell’ordine e della stabilità, che solo leggi ferree e la loro severa applicazione sono in grado di garantire una società solida e forte perché la paura è il solo sentimento in grado di controllare la miseria dell’animo umano. Si convince che vivere è ciò a cui l’uomo comune tiene di più e trova l'affermazione di se stessa nel privare della vita gli altri. Ed è nei primi omicidi, quelli ancora rozzi ed impacciati, che scopre l'essenza dell'omicidio stesso: l'affermazione che passa attraverso la superiorità. Supremazia del proprio diritto e del proprio volere.

“Oh sì , lo ricordo benissimo, non avevo ancora 17 anni."

Affondai lo stocco luccicante nel cuore del vecchio mendicante e lo vidi scivolare a terra, afflosciandosi come un cencio abbandonato sul selciato della piazza. Ho ucciso guidata dall’ira, per le parole ingiuriose che quel pazzo accattone mi aveva rivolto. Ma le passioni sono pessime consigliere. Col tempo l’ho capito, “Controllati , valuta , pianifica. Niente azioni avventate, niente errori stupidi Helèna” me lo ripetevo ogni giorno. Col tempo ho imparato Ho imparato quale è il confine che separa la grandezza dalla mediocrità.

Helèna riconosce nei dogmi di Shavorak i suoi stessi ideali e inizia a frequentare il Tempio. Determinante è l’incontro con un Sacerdote del quale ascolta avidamente gli insegnamenti , assimilandoli e facendoli propri, la sua fede si fa via via più forte e radicata e la conduce infine alla decisione di intraprendere la via sacerdotale. Decisione dettata non solo dalla profonda fede ma anche dall’ambizione personale, fermamente convinta che il vero potere passa attraverso il connubio fra chiesa e politica.


Shavorak , che la gloria del tuo regno ammanti di splendido terrore l’animo degli uomini.” Ripeto la litania in un lento sussurro mentre, inginocchiata nell’ombra scura del tempio, attendo il Sacerdote Gli chiederò di accogliermi nella Chiesa

Ho scelto la mia strada.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale