FANDOM


Le sabbie del tempo hanno trasformato le antiche civiltà in polveri calpestate dai nuovi reami, insensibili ai valori che un tempo infervoravano gli animi degli eroi più valorosi. Nei tempi in cui la razza umana era giovane e gli elfi dominavano le terre di Elkantar sotto il vessillo dell'impero di Shantel Salahar, uno sparuto gruppo di condottieri elfici diede lustro al valore ed alla giustizia epurando con coraggio il male dal proprio impero. Nei lunghi secoli dei Feudi Infranti, quando i nani e le popolazioni Kraiden decisero di consolidare il proprio dominio dandosi battaglia, quando gli elfi si divisero e gli umani prosperarono con i loro imperi, soltanto un piccolo gruppo di cavalieri sopravvisse, serbando il ricordo eterno delle gesta di coloro che li ebbero preceduti. Si dice che gli antichi condottieri, eroi delle legioni elfiche, esistano ancora nei perduti reami elfici, o che addirittura viaggino nelle terre degli umani, ove il mare appassisce al loro cammino.


Requisiti Modifica

  • Razza: Elfo o mezz'elfo
  • Caratteristiche: car 13, sag 13.
  • Allineamento: Legale Buono
  • Attacco base: +7
  • Talenti: Volontà di ferro.
  • Speciale: Aura di coraggio del paladino e scacciare non morti. Il personaggio deve aver intrapreso un viaggio alla ricerca della perduta patria elfica, apprendendo le antiche virtù da uno dei maestri del posto.


Privilegi di classe Modifica

  • Dv: d10
  • Attacco base: alto
  • Tiri salvezza: Tempra e volontà alto.
  • Abilità: 2+int
  • Abilità di classe: Concentrazione, disciplina, diplomazia, valutare, Intimidire, Conoscenza, Forgiare armi ed armature.


Poteri concessi Modifica

Malvagità Svelata: Al 1° livello ed oltre, il condottiero antico può rammentare una frase del proprio antico codice ed epurare qualsiasi invisibilità oppure osservare attraverso ogni sorta di oscurità. Può lanciare vista cieca 2 volte al giorno.

Vessilo dei Valori: Al 2° livello, rimembrando a se stesso il proprio antico codice, il condottiero riceve la benedizione degli antichi eroi elfici per attuare la propria sacra missione. Ottiene il talento bonus: Potere divino.

Sagacia: Al 4° livello il condottiero antico ottiene un talento bonus. All'8 livello ottiene un secondo talento bonus. Inoltre la sua risolutezza gli consente di resistere meglio a qualsiasi avversità, ottenendo un bonus di +1 a tutti i tiri salvezza.

Prodezza Genera Potenza: Al 6° livello il condottiero antico richiama a se gli antichi ideali dei codici elfici perduti per rinforzarsi in combattimento. Ottiene la capacità di lanciare per una volta al giorno Potere divino ed eroismo superiore come un chierico di 10 Liv.

Anatema della Morte Infranta: Al 7° livello il condottiero antico aquisisce il talento bonus: scacciare extra.

Prima Lama contro il Male: All 8° livello il condottiero aquisisce nemico prescelto contro demoni, diavoli e non morti.

Emblema dell'Antico Codice: Al 10° livello il condottiero diventa lo stendardo vivente dell'antico codice, lasciandolo rivivere attraverso le proprie parole e le proprie gesta. Il diventare eroe dei condottieri gli fa ottenere un bonus intrinseco di +2 al carisma. Il condottiero fruisce di una riduzione del danno pari a 5/magia.

Verbo di grandezza: Al 10 livello le parole dell'antico cavaliere recano sempre il vero, cosi come il vero non può essergli celato, se lo desidera. La sua voce è capace di spazzare la menzogna così come la carne dei figli del male. Ottiene visione del vero e parola della fede 1 volta al giorno, ma non può mai profferire neppure una menzogna.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale