FANDOM


Alathor.jpg

Alathor l'Eterno, il Figlio dei Falchi, Signore del Tempo... Questi e tanti altri titoli hanno accompagnato l'infinita vita di Alathor, l'unica entità ad esser sopravvissuta a cavallo di tutte e tre le Ere. Un tempo giovane mago, quando Shant Sylenia ancora risiedeva sul continente, Alathor ha assistito ai numerosi mutamenti nell'ordine politico e geografico del suo mondo. Il semidio Valkar, signore del coraggio, lo ha spesso chiamato al suo fianco per aiutare i mortali nelle battaglie più impegnative. Fu grazie al suo intervento che ebbe fine la guerra fratricida fra i primi due imperi elfici e suo ancora l'aiuto decisivo contro il potente arcidemone Shagrath. Nessuno sa come abbia fatto Alathor a sopravvivere così a lungo, per alcuni egli è sopravvissuto grazie all'uso del mithal, di cui egli è stato più volte artefice, altri invece credano sia il figlio o la reincarnazione di un Dio, o magari un suo eletto. Fatto sta che dall'inizio della terza era egli ha fatto ritorno a Shant Sylenia manifestando la propria intenzione a non tornare mai più su Elkantar. Molti vociferano poichè egli sia detentore di un segreto interdetto a qualsiasi mortale.

Alathor (elfo del sole Mago 17/Sommo Arcano 10 LB).

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale